Addetto Antincendio

100,00425,00

Clear selection
COD: aai Categorie: ,

Descrizione

Per completare il quadro per la formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro, almeno per gli studi o le PMI, occorre ricordare la necessità di istituire una squadra di primo soccorso e una squadra di prevenzione incendi e lotta antincendio. Le squadre, costituite ai sensi degli artt. 45 e 46 del D.Lgs. 81/08 devono essere composte da almeno 2 persone quando il numero dei lavoratori (conteggiati ai sensi dell’art. 4 del D.Lgs. 81/08) è superiore o pari a 6.

Le norme di riferimento per la definizione di contenuti, durata e modalità di formazione e aggiornamento sono:

  • il Decreto del Ministero dell’Interno del 10/03/1998 e la Circolare del 22/02/2011 del Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, per l’antincendio.

In base alla classe di rischio di incendio, che occorre valutare di caso in caso, le attività sono classificate in 3 gruppi: è tuttavia possibile fornire un raccordo con i codice ATECO 2007, che può essere utilizzato con le dovute cautele.

Attività a rischio di incendio alto, sono quelle il cui codice ATECO 2007 abbia le seguenti due cifre iniziali 05, 06, 07, 08, 09, 19, 35, 38, dei gruppi

  • B – estrazione di minerali da cave e miniere
  • C – attività manifatturiere
  • D – fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata
  • E – fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento

Attività a rischio di incendio medio, sono quelle il cui codice ATECO 2007 abbia le seguenti due cifre iniziali 01, 02, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31, 32, 33, 36, 37, 39, 41, 42, 43, 45, 46, 49, 50, 51, 52, 53, 84, 85, 86, 88, 91, 92, 93, dei gruppi

  • G – commercio all’ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli
  • R – attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento
  • A – agricoltura, silvicoltura e pesca
  • H – trasporto e magazzinaggio
  • O – amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale obbligatoria
  • P – istruzione
  • Q – sanità e assistenza sociale
  • C – attività manifatturiere
  • E – fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento
  • F – costruzioni

Attività a rischio di incendio basso, sono quelle il cui codice ATECO 2007 abbia le seguenti due cifre iniziali 03, 47, 55, 56, 58, 59, 60, 61, 62, 63, 64, 65, 66, 68, 69, 70, 71, 72, 73, 74, 75, 77, 78, 79, 80, 81, 82, 87, 90, 94, 95, 96, 97, 98, 99, dei gruppi

  • G – commercio all’ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli
  • I – attività dei servizi di alloggio e di ristorazione
  • J – servizi di informazione e comunicazione
  • K – attività finanziarie e assicurative
  • L – attività immobiliari
  • M – attività professionali, scientifiche e tecniche
  • R – attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento
  • S – altre attività di servizi
  • T – attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro per personale domestico; produzione di beni e servizi indifferenziati per uso proprio da parte di famiglie e convivenze
  • U – organizzazioni ed organismi extraterritoriali
  • A – agricoltura, silvicoltura e pesca
  • Q – sanità e assistenza sociale

La norma prevede:

  • formazione iniziale, da svolgersi una tantum, se non si cambia gruppo di rischio:
    • di 16 ore per attività a rischio di incendio alto,
    • di 8 ore per attività a rischio di incendio medio;
    • di 4 ore per attività a rischio di incendio basso;
    • aggiornamento periodico, entro 3 anni dall’ultimo aggiornamento o dalla formazione iniziale:
      • di 6 ore per attività a rischio di incendio alto,
      • di 4 ore per attività a rischio di incendio medio;
      • di 2 ore per attività a rischio di incendio basso;

Lo schema seguente indica quali corsi devono essere attivati e con quali tempistiche in base alla data di inizio dell’attività del datore di lavoro, alla situazione formativa pregressa dei lavoratori incaricati.

Addetto all’antincendio

Situazione formativa pregressa

Formazione iniziale

Aggiornamento

Non nominato Da fare immediatamente
Nominato Mai formato o formazione inidonea Da fare immediatamente Entro 3 anni dalla data documentata del corso
Nominato Formato ai sensi del DM 10/03/1998 per il gruppo di rischio incendio idoneo Esonerato Entro 3 anni dalla data documentata del corso

Informazioni aggiuntive

Livello di rischio

Basso, Medio, Alto

Tipo Corso

Formazione Iniziale, Aggiornamento

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Be the first to review “Addetto Antincendio”