Quali sono gli adempimenti per la tua attività? Verificalo dal codice ATECO

istat.it - codici ateco 2007Il codice ATECO viene fornito all’apertura di una nuova attività e ne rende possibile la classificazione a livello contributivo. Grazie al codice Ateco è possibile stabilire la categoria di pertinenza della nostra attività ai fini fiscali e statistici. E' un'informazione che puoi reperire nella tua visura camerale o nella dichiarazione dei redditi. A partire da tale codice e con il programma messo a disposizione puoi verificare i principali obblighi in materia di salute e sicurezza sul lavoro a cui è soggetta la tua attività.

Leggi tutto: Quali...

Checklist di autovalutazione per D.Lgs. 196/2003 - Privacy e Protezione dei dati personali

IconaImpronta80x80Per una prima e veloce autovalutazione in merito alla propria situazione con riferimento agli adempimenti previsti dal D.Lgs. 196/03, è sufficiente spuntare la seguente checklist e nel caso in cui l'adempimento sia stato assolto, assegnare i punti corrispondenti. Sommando i punti assegnati si può misurare la propria situazione in termini di minore pericolo sanzionatorio: maggiore il punteggio, minore è il rischio di incorrere in sanzioni. E' soggetta agli obblighi previsti dal D.Lgs. 196/2003 qualunque attività (ditta individuale, impresa familiare, società di persone, società di capitati, studi associati, associazioni, ecc.) presso la quale siano trattati, conservati, elaborati, raccolti, trascritti, noti, ecc. dati e informazioni relative a persone fisiche. Di seguito la checklist compilabile:

Leggi tutto: Checklist...

Checklist di autovalutazione per D.Lgs. 81/2008 - Salute e Sicurezza sul lavoro

pollice okPer una prima e veloce autovalutazione in merito alla propria situazione con riferimento agli adempimenti previsti dal D.Lgs. 81/08, è sufficiente spuntare la seguente checklist e nel caso in cui l'adempimento sia stato assolto, assegnare i punti corrispondenti. Sommando i punti assegnati si può misurare la propria situazione in termini di minore pericolo sanzionatorio: maggiore il punteggio, minore è il rischio di incorrere in sanzioni. E' soggetta agli obblighi previsti dal D.Lgs. 81/2008 qualunque attività (ditta individuale, impresa familiare, società di persone, società di capitati, studi associati, associazioni, ecc.) presso la quale operino uno o più lavoratori, siano essi dipendenti, soci lavoratori, collaboratori o professionisti, sia part-time che full-time. Di seguito la cheklist compilabile:

Leggi tutto: Checklist...

Chi svolge la vigilanza in materia di sicurezza sul lavoro?

vigilanza dlgs 81/08Attenzione ai raggiri!

Recentemente, sono giunte diverse segnalazioni da parte di clienti allarmati a seguito della visita di sedicenti ispettori appartenenti ad un fantomatico organismo di certificazione: costoro, con fare molto invadente e risoluto, al limite della minaccia, si presentano in azienda sostenendo di dover svolgere i controlli di legge e, nel caso in cui sia loro negato l'accesso all'unità produttiva (ufficio, negozio, magazzino, officina, ecc.) sostengono conseguentemente di provvedere alla compilazione di un verbale di contravvenzione; quei datori di lavoro che non si lasciano ingannare, non riceveranno mai nessuna multa! quegli altri, che intimoriti e frastornati dall'arroganza e dalla presentazione roboante, acconsentono al presunto controllo, si trovano in realtà davanti a funzionari commerciali (e non ufficiali di polizia giudiziara o amministrativa!) che, dopo aver chiesto ed eventualmente visionato vari documenti, compilano una proposta d'ordine con prezzi esorbitanti: proposta che cercano di far accettare e firmare immediatamente al malcapitato, sostenendo che così facendo non dovranno più verbalizzare le carenze riscontrate in modo da evitare al datore di lavoro le sanzioni previste.

Chi è effettivamente titolato a svolgere i controlli?

Leggi tutto: Chi...

Iscrizione ai corsi

Modulo di iscrizione ai corsiCompilando il modulo Mod. DCR 05, è possibile iscriversi a tutti i corsi di formazione di Spaziottantotto. E' sufficiente aprire il file, compilare i dati della ditta e degli allievi, completi di nome, cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale e selezionre i corsi di interesse (anche più di uno per ciascuna persona). Al termine è sufficiente cliccare il pulsante "Invia iscrizioni" affinchè i dati siano automaticamente acquisiti dal nostro sistema, che, previa verifica di un operatore, genererà le lettere di attivazione che saranno spedite all'indirizzo email dell'anagrafica della ditta:  è predisposta una lettera per ciascuna iscrizione, contenente le credenziali di autenticazione (login e password) per accedere al portale di formazione a distanza (FAD). 

Leggi tutto: Iscrizione...

Area Riservata



Ultime Notizie

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
Prev Next

Dichiarazione F-Gas 2014

Ai fini della comunicazione della Dichiarazione F-Gas (Gas Fluorurati) relativa all'anno 2013 ai sensi dell'art. 16, comma 1, del DPR 43/2012, si ricorda che il termine ultimo per la consegna all'ISPRA è il 31 maggio 2014. Gli F-Gas o gas fluorurati sono una famiglia di gas artificiali utilizzati in una vasta...

Leggi tutto

Procedura per i reati in materia di salute e sicurezza nei luoghi sul lavoro

L'organo di vigilanza, nell'esercizio delle attività istituzionali ricopre anche le funzioni di Polizia Giudiziaria, di cui all'art. 55 del Codice di Procedura Penale, accertando anche di propria iniziativa la sussistenza di un reato o svolgendo ogni indagine e attività disposta o delegata dall'autorità giudiziaria, oltre a quelle di Polizia Amministrativa...

Leggi tutto

Competenze dei Vigili del Fuoco in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro

L'art. 13 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 (Testo unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro), attribuisce al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco (C.N.VV.F.) la vigilanza sull'applicazione della legislazione in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro per quanto di specifica...

Leggi tutto

SISTRI attivo a doppio binario dal 3 marzo 2014

Forse cercavi: Procedura per i reati in materia di salute e sicurezza nei luoghi sul lavoro     A seguito di quanto disposto dal Decreto Legge 31 agosto 2012, n. 101 (art. 11), dal 3 marzo 2014 il Sistri è diventato operativo anche per:   Produttori iniziali di rifiuti pericolosi; Comuni ed imprese di trasporto dei rifiuti...

Leggi tutto

Incentivi alle imprese: "Nuova Sabatini" (Decreto Legge n. 69 del 21/06/2013)

Dal 31 marzo 2014 le PMI, localizzate su tutto il territorio nazionale ed operanti in tutti i settori, potranno beneficiare di una nuova tipologia di agevolazione per progetti finalizzati all'acquisizione - anche tramite leasing – di beni strumentali di nuova fabbricazione quali: macchinari; impianti; attrezzature ad uso produttivo; hardware, software e tecnologie digitali (ICT). La normativa...

Leggi tutto

INAIL: finanziamenti a fondo perduto per interventi in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

L'INAIL concede un contributo a fondo perduto fino a 130.000 euro per interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Il contributo è in conto capitale fino al 65% delle spese ammissibili sostenute dall'impresa (anche individuale) per la realizzazione degli interventi, al netto dell'IVA:...

Leggi tutto

Scadenza fondi 2011 e Nuovi contributi da Fondimpresa

Il 31 dicembre 2013 scade il termine assegnato da Fondimpresa a ciascuna impresa aderente per utilizzare tutti i fondi depositati sul Conto Formazione, trasferiti dall'INPS nell'anno 2011, ma ancora giacenti in quanto non utilizzati nel biennio 2012-2013. La quota dei versamenti del 2011 non utilizzata entro il 31 dicembre 2013...

Leggi tutto

A che punto è la riforma della normativa privacy?

La Commissione europea ha proposto in data 25/01/2012 una riforma globale delle norme sulla protezione dei dati dell'Unione Eropea, risalenti al 1995, con lo scopo di rafforzare i diritti sulla privacy, in particolare on-line, e di stimolare l'economia digitale europea, ritenendo che il progresso tecnologico e la globalizzazione abbiano profondamente...

Leggi tutto

Normativa di riferimento per la gestione dei rifiuti da toner esausti

Tutto ciò che riguarda i rifiuti è normato dal D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152 e smi, diventato in tempi recenti, a seguito delle numerose modifiche subite, T.U.A. (Testo Unico Ambientale) e di cui di seguito riportiamo alcuni estratti di interesse applicativo per le attività di ufficio; le parti non...

Leggi tutto

Riavvio del SISTRI: ultime novità (ottobre 2013)

A seguito di quanto disposto dal Decreto Legge 31 agosto 2012, n. 101 (art. 11) il riavvio del Sistri è stato circoscritto alle seguenti categorie di soggetti e sono stati fissati i rispettivi termini iniziali di operatività: dal 1° ottobre 2013: Enti ed imprese che effettuano raccolta e trasporto di rifiuti pericolosi a...

Leggi tutto

Gestione del toner esausto negli uffici

Il toner è una polvere finissima utilizzata in apparecchiature per la stampa (stampanti, fotocopiatrici, fax), ma con tale termine si indica, nel linguaggio comune, anche la cartuccia che generalmente lo contiene. Quando il toner si esaurisce, occorre sostituirlo: si propone a questo punto il problema della gestione del toner esausto, che...

Leggi tutto

Protezione dei dati: soluzioni cloud e virtualizzazione

La normativa italiana (D.Lgs. 196/2003 e s.m.i.) che discende da quella europea (Direttiva 95/46/CE), attualmente in fase di revisione ed aggiornamento, prevede una serie di misure di tutela per garantire i diritti alla riservatezza e alla protezione dei dati personali dei soggetti interessati. Tra queste misure, si distinguono le misure...

Leggi tutto

10/01/2014: termine ultimo per l’aggiornamento del datore di lavoro che ricopre il ruolo di RSPP

Il datore di lavoro che ricopriva il ruolo di RSPP prima del 1997 e non ha mai frequentato corsi di formazione (esonerati dalla frequenza dei corsi, ai sensidell'articolo 95 del D.Lgs. 19 settembre 1994, n. 626) deve provvedere all'aggiornamento entro il 10/01/2014, secondo quando previsto dall'Accordo Stato-Regioni del 21/12/2012. Scaduto...

Leggi tutto

Formazione professionale

Il legislatore ha esteso notevolmente l'obbligo formativo, entrando nel dettaglio della definizione dei percorsi formativi stessi e coinvolgendo spesso la conferenza per i rapporti fra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome. La Regione Piemonte (Deliberazione della Giunta Regionale n. 22-5962 del 17/06/2013), recependo alcune di queste norme, oltre...

Leggi tutto

1° Ottobre - Giornata Nazionale della Medicina del Lavoro

SIMLII - Società italiana di medicina del lavoro - ha istituito la“Giornata nazionale della medicina del lavoro Duilio Casula” che sarà intitolata a Duilio Casula, scomparso quest'anno. Casula è stato uno dei padri della Medicina del Lavoro in Italia che nel 1963 inaugurò l’Istituto di Medicina del Lavoro. Il prossimo 1°...

Leggi tutto

Utilizzo e gestione di reti wi-fi pubbliche

A seguito del D.L. 69/2013 "decreto del fare", in vigore dal 22 giugno 2013 e convertito definitivamente con Legge n. 98/2013, l'offerta di accesso alla rete internet al pubblico tramite tecnologia WI-FI nonrichiede l'identificazione personale degli utilizzatori e neppure la tracciabilità del collegamento. Inoltre, se l'offerta di accesso ad internet non...

Leggi tutto

Campi elettromagnetici: valutazione del rischio dal luglio 2016

E' stata approvata la Nuova Direttiva Europea 2013/35/UE (pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea  del 26 giugno 2013) sulla Protezione dei Lavoratori dai Campi Elettromagnetici che rinvia la valutazione del rischio al 1° luglio 2016; rimane, tuttavia, l'obbligo della valutazione preventiva e del rispetto dei ( VLE ) Valori limite...

Leggi tutto

Decreto del fare: semplificazioni anche in materia di sicurezza sul lavoro

La Legge n.98/2013, di conversione del Decreto Legge n. 69/2013, introduce diverse disposizioni che vanno a modificare il D.Lgs. n. 81/2008 mirando a una semplificazione di una disciplina che appare sempre complessa e controversa. Il D.L. n. 69/2013, cosiddetto "decreto del fare", è intervenuto su diversi punti del D.Lgs. n....

Leggi tutto

Legaladvice

A partire da settembre 2013, Spaziottantotto offre a tutti i clienti un nuovo servizio, Legaladvice, incluso senza maggiorazione di costo nei pacchetti sicurezza, privacy, haccp, ambiente e qualità. Il servizio Il servizio comprende un consulto legale di primo livello con specifico riguardo alle normative tecniche e di settore: in particolare, ed a titolo...

Leggi tutto

Tutela della salute negli ambienti indoor

La tutela della salute negli ambienti indoor si ottiene garantendo la qualità dell'aria, mediante la sanificazione degli impianti aeraulici e dei climatizzatori, e la pulizia delle superfici di lavoro. Inoltre è necessaria la verifica, l'eventuale bonifica e la prevenzione della legionella negli impianti idrico-sanitari. Metherm srl, con la collaborazione di Spaziottantotto...

Leggi tutto

Entro l'11/07/2013 deve completarsi la formazione di dirigenti e preposti

I Datori di lavoro sono tenuti ad avviare i Dirigenti e i Preposti, già in carica alla data del 11/01/2012, a corsi di formazione che devono concludersi entro e non oltre l'11/07/2013, come previsto dall'Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 (pubblicato in G.U. il 12 gennaio 2012), che disciplina le modalità...

Leggi tutto

Associazioni e società sportive, obbligatorio il documento di valutazione dei rischi

Anche il CONI, in un avviso del 30/05/2013, ricorda che, per effetto delle disposizioni di cui al D.Lgs. 81/2008, a partire dal 1 giugno 2013 è obbligatorio detenere il Documento di Valutazione dei Rischi, anche da parte di tutte le associazioni o società sportive che impiegano (istruttori, assistenti, ecc.) volontari...

Leggi tutto

Dall'autocertificazione al Documento di Valutazione dei Rischi (DVR)

Dal 01/06/2013 l'autocertificazione1 della valutazione dei rischi perderà qualsiasi validità e il Datore di lavoro dovrà, da subito avere redatto un Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) secondo quanto previsto dagli artt. 28 e 29 del D.Lgs. 81/08. Il documento contenente le procedure standardizzate, approvato dalla Commissione Consultiva Permanente Nazionale e...

Leggi tutto

Chi deve fare il DVR? Quando? Come?

Il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR), secondo quanto disposto agli artt. 17, 28 e 29 del D.Lgs. 81/08, deve essere predisposto dal Datore di Lavoro per ciascuna unità produttiva (o in assenza di unità operative, per la sola sede legale), entro 90 giorni dall'inizio dell'attività, in ogni situazione lavorativa in...

Leggi tutto

Formazione obbligatoria di accesso per l'esercizio di attività nel comparto della somministrazione di alimenti e bevande e del commercio di prodotti alimentari

Per svolgere l'attività di somministrazione alimenti e bevande e il commercio di prodotti alimentari, ai sensi del Decreto Legislativo 26 marzo 2010 n.59 (recepito in Piemonte con la Legge Regionale n. 38/2006), occorre che il gestore dell’attività (o un suo delegato) sia in possesso di requisiti professionali e morali. I...

Leggi tutto

Analisi dell'acqua per il consumo umano

La legge di riferimento sulle acque potabili (D.Lgs. 31/2001 e s.m.i.) impone che l’acqua destinata al consumo umano sia salubre e pulita. Per tale motivo la normativa italiana, che recepisce le direttive europee di settore (Direttiva 98/83/CE), prevede che l’acqua distribuita sia sottoposta a controlli adeguati che ne garantiscano la conformità...

Leggi tutto

Giornata mondiale 2013 per la sicurezza sul lavoro

L'Organizzazione Internazionale del Lavoro (I.L.O.) ha celebrato lo scorso 28 aprile la Giornata mondiale per la sicurezza e la salute sul lavoro. La Giornata ha l'obiettivo di incentivare la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali e di focalizzare l'attenzione sulle norme in materia di sicurezza. La Giornata, in buona...

Leggi tutto

DPS privacy 2013: cosa si deve fare?

E' passato più di un anno dal provvedimento normativo di modifica del Testo Unico, D.Lgs. 196/2003, in materia di privacy (si veda al riguardo questo articolo), ma molti sono ancora in dubbio sulla reale portata dello stesso in termini di reali semplificazioni. Da alcuni l'abrogazione dell'obbligo di predisposizione del Documento...

Leggi tutto

This Browser is not good enough to show HTML5 canvas. Switch to a better browser (Chrome, Firefox, IE9, Safari etc) to view the contect of this module properly

Free business joomla templates